Cancro colorato del platano

Pagina dedicata a Cancro colorato del platano del Comune di Castelleone

La lotta del “cancro colorato” √® obbligatoria ed in Lombardia gli accertamenti¬† per verificare la presenza del “cancro colorato del platano” sono effettuati dal SFR (Servizio Fitosanitario Regionale) su iniziativa propria (monitoraggio) o a seguito di segnalazioni o specifiche richieste da parte dei proprietari delle piante (Enti pubblici, Enti privati o cittadini).

Regione Lombardia con proprio atto ha suddiviso il territorio regionale in tre tipologie di zone: zone indenni, zone focolaio e zone di contenimento.

A seguito di quanto rilevato dal sopralluogo del 24 febbraio 2021 il territorio di Castelleone viene automaticamente inserito nella zona focolaio e ciò prevende che da ora in poi tutti gli interventi sui platani quali abbattimenti, potature e recisioni radicali dovranno essere comunicati preventivamente al SFR tramite appositi moduli. Decorsi 30 giorni dalla richiesta, in assenza di comunicazione da parte del SFR, si applicherà il principio del silenzio-assenso e gli interventi potranno essere realizzati.

L’invio del modulo (scaricabile pi√Ļ sotto) alla Regione da parte dei cittadini pu√≤ essere effettuato¬†solo¬†tramite pec, non esiste altro modo (n√® per fax o per altro indirizzo mail)

Pagina aggiornata il 15/11/2023

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Salta al contenuto principale