Esercizio del diritto di voto

  • Servizio attivo

Servizio del comune di Castelleone riguardante l'esercizio del diritto di voto


A chi è rivolto

Ogni cinque anni, o prima in caso di scioglimento anticipato delle Camere, si svolgono le elezioni politiche per la scelta dei componenti dei due rami del Parlamento: la Camera dei Deputati ed il Senato della Repubblica. Alle elezioni politiche votano a suffragio universale, per la Camera tutti i cittadini maggiorenni, per il Senato coloro che hanno venticinque anni di età. Il requisito dell’età deve essere posseduto nel giorno fissato per le consultazioni. Ogni cinque anni si vota anche per l’elezione del Parlamento europeo. il quale a sua volta elegge il presidente della Commissione europea, organo esecutivo dell’Unione. Ci sono poi le elezioni amministrative, necessarie per l’elezione del sindaco e del consiglio comunale, e quelle relative all’elezione del presidente della giunta e del consiglio regionale. Ultimo tipo di consultazione popolare, su un tema specifico, è il referendum (abrogativo, consultivo o approvativo). Hanno diritto a partecipare tutti i cittadini che possono votare per la Camera dei Deputati. Cittadini italiani temporaneamente all’estero I Cittadini italiani, non iscritti all'A.I.R.E., che si trovino temporaneamente in un Paese estero per motivi di lavoro o di studio, nonché i familiari conviventi, voteranno dall’estero per corrispondenza. Per essere ammessi al voto è necessario presentare, entro il entro il trentaduesimo giorno antecedente la data di svolgimento della consultazione elettorale, una domanda al Sindaco del Comune di iscrizione nelle liste elettorali. Cittadini italiani permanentemente residenti all'estero iscritti all'A.I.R.E. I cittadini italiani permanentemente residenti in un Paese estero ed iscritti all’A.I.R.E., che non hanno optato per il voto in Italia, possono votare dall’estero per corrispondenza.

Descrizione

Il diritto di voto si esercita nelle elezioni politiche - amministrative e nei referendum «Sono elettori tutti i cittadini, uomini e donne, che hanno raggiunto la maggiore età. Il voto è personale ed eguale, libero e segreto. Il suo esercizio è dovere civico» (Articolo 48 della Costituzione)

Come fare

Per esercitare il diritto di voto occorre presentarsi, nei giorni e negli orari stabiliti per le votazioni, al seggio indicato sulla propria tessera elettorale. Le informazioni relative alla tessera elettorale sono pubblicate nella relativa pagina.

Cosa serve

Al seggio elettorale è necessario presentare la tessera elettorale e un valido documento di identità. Gli elettori che non sono in possesso del documento di identità o della tessera elettorale, o che su questa hanno esaurito gli spazi disponibili, possono rivolgersi all'Ufficio Servizi demografici, Elettorale e Leva Come si vota In caso di referendum confermativo il voto si esprime tracciando, con la matita consegnata al seggio, un segno sul SÌ o sul NO prestampati sulla scheda. Il SÌ conferma la legge attuale; il NO non la conferma. A differenza di quanto avviene nel referendum abrogativo non è necessario il raggiungimento di un quorum. A

Voto assistito
Gli elettori affetti da cecità o da paralisi o da altro grave impedimento agli arti superiori possono essere ammessi al voto con l'assistenza di un accompagnatore presentando all'Ufficio Elettorale o al Presidente di seggio una certificazione medica rilasciata dagli organi competenti attestante che l'infermità fisica impedisce all'elettore di esprimere il voto senza l'aiuto di un accompagnatore. Per il rilascio del predetto certificato rivolgersi agli ambulatori di Igiene Pubblica dell'ASST di Crema, previo appuntamento. Gli elettori con infermità che comportano l'impossibilità di recarsi al seggio possono richiedere il certificato medico telefonando con congruo anticipo.

Voto domiciliare
Gli elettori affetti da infermità possono richiedere di esprimere il voto presso la propria abitazione, presentando certificazione rilasciata dagli organi competenti attestante che l'infermità rende impossibile l'allontanamento dell'elettore dall'abitazione. La certificazione ASST potrà essere ottenuta nei giorni feriali, durante il normale svolgimento degli ambulatori di Igiene Pubblica, previo appuntamento

  • Guardare le istruzioni sopra riportate

Cosa si ottiene

Al termine della procedura si otterrà l'accesso al servizio

Procedure legate all'esito

Informazione non specificata

Tempi e scadenze

Informazione non specificata

Quanto costa

GRATUITO

Accedi al servizio

Contatta l'ufficio per maggiori informazioni:

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Unità organizzativa responsabile

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Salta al contenuto principale